Un livello elevato di vitamina D per
Il successo del trattamento dentale

In medicina, esistono prove evidenti dell’importanza della vitamina D nel trattamento clinico.

Studi scientifici hanno dimostrato che un livello sufficiente di vitamina D influisce in modo significativo sul successo dei trattamenti odontoiatrici, dalla profilassi alla carie e all’implantologia.

botissCARE – la prevenzione dentale ripensata

LA VITAMINA D COME FATTORE DI SUCCESSO

È essenziale per il successo del trattamento conoscere lo stato della vitamina D dei suoi pazienti. Valuti i suoi pazienti nel suo studio con un test immediato alla poltrona di botissCARE. Pianifichi la terapia in base alle esigenze individuali dei suoi pazienti.

In questo modo si crea una base per un miglioramento basato sull’evidenza dei risultati del trattamento e dei tassi di successo, a cui partecipa anche il paziente.

PROVE SCIENTIFICAMENTE PROVATE

Un livello elevato di vitamina D ha un impatto significativo sul miglioramento del successo del trattamento dentale.

Con le soluzioni botissCARE, integra una cassetta degli attrezzi per il test, l’analisi quantitativa e l’ottimizzazione dell’equilibrio di vitamina D3+K2 dei suoi pazienti nel suo flusso di lavoro di trattamento – immediatamente e alla poltrona del suo studio.

La aiutiamo a integrare senza problemi la vitamina D nella routine del suo studio e le forniamo anche gli strumenti per una corretta comunicazione con i pazienti.

Per ulteriori domande consulti la nostra sezione FAQ

botissCARE è sinonimo di innovazione e competenza scientifica nella rigenerazione ossea e dei tessuti molli.

Il partner perfetto per i dentisti che cercano di ottenere i migliori risultati per i loro pazienti.

SOLUZIONI PER LA VITAMINA D

TEST
botissCARERapi-D
Test quantitativo della vitamina D

TESTDEVICE
lettore botissCARE Cube
Lettore per la diagnostica in vitro

Integratore
botissCARE D3+K2
10 ml Spray

VALORE AGGIUNTO AI SUOI SERVIZI

Tutto in uno

botissCARE le offre soluzioni coordinate per la determinazione immediata e quantitativa e l’ottimizzazione dei livelli di vitamina D. Riceve tutti i componenti di prima mano dal suo partner affidabile con competenze scientifiche.

15 Minuti

Il risultato affidabile del nostro test chairside minimamente invasivo è a sua disposizione dopo soli 15 minuti. Questo le fornisce una base decisionale affidabile per un’ulteriore consultazione con il paziente.

SICUREZZA

Controllando e regolando regolarmente il livello di vitamina D dei suoi pazienti, riduce il rischio di complicazioni come la perdita imprevedibile dell’impianto, aumentando così l’affidabilità della pianificazione e la soddisfazione del paziente.

IN SINTESI

OPINIONI DEGLI UTENTI

“Non siamo solo meccanici, siamo medici del cavo orale. E come tali, se dobbiamo fare interventi chirurgici complessi, misuriamo la vitamina D, integriamo e aggiungiamo quella misura in più ai nostri pazienti, permettendoci di non essere solo dentisti, ma anche guaritori”.
Il dottor Miguel Stanley

Il suo contenuto va qui, Il suo contenuto va qui

“Nel mio studio, il sistema botissCARE rappresenta un nuovo prezioso tassello nei miei concetti di trattamento implantologico e parodontologico. Attraverso la semplice applicazione alla poltrona, i miei pazienti possono ottenere molto rapidamente un’idea del loro attuale livello di vitamina D. Diventa possibile un processo decisionale individuale e rapido sulle cure preventive necessarie”.
Dr. Jochen Tunkel

Il suo contenuto va qui, Il suo contenuto va qui

“Per me, l’offerta botissCARE colma una lacuna di cui sono consapevole da tempo tra l’odontoiatria professionale e la cura olistica del paziente, altrettanto necessaria”.

Fabian Hirsch

Il suo contenuto va qui, Il suo contenuto va qui

OUR EXPERTS WILL BE HAPPY TO ADVISE YOU PERSONALLY

Do you still have questions about our products and their application?
Simply arrange a telephone appointment with our experts.

LO STANDARD BOTISS

In qualità di produttori di dispositivi medici, applichiamo criteri di qualità rigorosi. Ogni nostro prodotto, così come la selezione dei componenti e dei partner, sono soggetti ai più alti standard legali. Negli studi e nello scambio con esperti internazionali, i nostri scienziati verificano l’efficacia delle nostre soluzioni e trasmettono la loro esperienza ai nostri clienti per un’applicazione ottimale.

I biomateriali botiss – sul lato sicuro in base all’esperienza

COSA DICE LA RICERCA

 

FAQ

L’importanza della vitamina D

La vitamina D è il termine generico per un gruppo di vitamine, chiamate anche calciferoli.
La vitamina D è naturalmente presente in alcuni alimenti, aggiunta ad altri e disponibile come integratore alimentare.
Viene anche prodotta dall’esposizione della pelle alla luce ultravioletta o alla luce solare.
Negli alimenti e negli integratori alimentari, la vitamina D ha due forme principali, D2 e D3, che differiscono leggermente nella loro struttura, ma sono facilmente assorbibili dall’organismo.
La vitamina D2 si trova nel lievito, nei funghi e nelle piante, mentre la vitamina D3 si trova negli alimenti di origine animale, come l’olio di fegato di merluzzo e il pesce grasso.

L’organismo forma la vitamina D in modo indipendente, principalmente attraverso la pelle – con l’aiuto della radiazione UV-B trasportata dalla luce solare.
Per questo, è necessaria una sufficiente permanenza regolare all’aria aperta.
La dieta contribuisce solo in misura relativamente ridotta all’apporto di vitamina D, in quanto solo pochi alimenti contengono naturalmente quantità sufficienti di vitamina D. Questi includono i pesci marini grassi, alcune frattaglie, i funghi commestibili e le uova.
Oltre a queste fonti naturali, la vitamina D può essere fornita anche tramite integratori alimentari (supplementi) e alimenti opportunamente arricchiti con vitamine, come i succhi di frutta.
Informazioni aggiuntive e dettagliate sulle fonti di vitamina D sono disponibili qui.

https://ods.od.nih.gov/factsheets/VitaminD-HealthProfessional/

Oltre alle differenze genetiche, l’età può essere un fattore che contribuisce a sviluppare la carenza di vitamina D, non solo perché è probabile che gli adulti trascorrano più tempo al chiuso, ma anche a causa di una minore capacità di sintetizzare la vitamina D attraverso la pelle.
Inoltre, poiché il tratto gastrointestinale svolge un ruolo chiave nella conversione della vitamina D dalla sua forma inattiva a quella attiva, le persone che soffrono di malattie gastrointestinali sono a rischio di livelli ridotti di vitamina D .
Anche l’obesità ostacola i livelli di vitamina D, in quanto il grasso corporeo in eccesso può sequestrare la vitamina D rendendola meno disponibile per le esigenze dell’organismo.

L’importanza di un livello adeguato di vitamina D è dovuta al suo ruolo vitale nella regolazione di vari processi fisiologici.
La vitamina D è nota per:

  • aiutano l’organismo ad assorbire il calcio – essenziale per denti e ossa sani;
  • aiutano a ridurre il rischio di malattia parodontale;
  • promuovono la salute delle ossa e prevengono l’osteoporosi;
  • aiutano a rafforzare il sistema immunitario.

Inoltre, un impatto positivo della vitamina D sulla salute mentale e il suo ruolo nella protezione contro le malattie, comprese le condizioni cardiovascolari, aut

Da un lato, la vitamina D regola il livello di calcio nel sangue e quindi rafforza lo smalto dei denti.
Dall’altro, è responsabile della produzione di proteine antimicrobiche sotto forma di catelicidine, che agiscono contro i batteri nocivi, gli agenti patogeni della carie e della parodontite.
Se l’organismo non produce abbastanza vitamina D, questo può portare non solo a gengive indebolite e, a lungo termine, alla parodontite, ma anche a uno smalto dei denti fragile e quindi a una maggiore suscettibilità alla carie.
Inoltre, la vitamina D ha un’influenza generalmente positiva sulla crescita ossea e sulla guarigione delle ferite9.

Test della vitamina D nello studio dentistico

Livelli bassi di vitamina D possono portare a una carenza, che è stata collegata a condizioni come l’osteoporosi, l’aumento del rischio di fratture, l’indebolimento del sistema immunitario e la debolezza muscolare 5.
Oltre all’impatto della vitamina D sulla salute generale, le carenze possono anche avere un impatto sulla salute orale, contribuendo alla perdita dei denti, alle malattie gengivali (parodontite) e alle carie dentali (cavità) 9.
Inoltre, l’accumulo di prove ha dimostrato che la carenza di vitamina D è associata a un aumento del fallimento precoce degli impianti.
Pertanto, il monitoraggio dei livelli di vitamina D aiuta a diagnosticare una potenziale carenza e consente un’integrazione adeguata per i prossimi trattamenti orali, con l’obiettivo di sostenere una migliore prevedibilità dei risultati, ridurre il tasso di complicanze e contribuire a un tasso di successo più elevato.

Per stabilire i livelli iniziali di vitamina D e potenzialmente rilevare una carenza, si consiglia di eseguire un test al primo incontro di consultazione.
Inoltre, si possono eseguire dei test durante il trattamento per monitorare i livelli di vitamina D e per conoscere lo stato dei pazienti.
Dopo l’intervento medico, si possono eseguire dei test per convalidare i livelli di vitamina D.
Tuttavia, più appuntamenti per i test potrebbero essere utili se è stata prescritta un’integrazione, per monitorare la compliance del paziente e anche per esaminare la necessità di un aggiustamento della dose.

 

Il test botissCARE Rapi-D è facile e può essere eseguito rapidamente seguendo le istruzioni.

Questi passaggi sono necessari:

1.Prelievo di sangue indolore dalla punta del dito
2. Trasferimento del campione nel liquido tampone
3. Lasciar cadere il liquido tampone nella cassetta di test.
4. Avviare il lettore botiss Cube e leggere il risultato del test dopo 15 minuti.

L’intero processo di test richiede un totale di circa…
17-20 minuti.

Una dimostrazione dettagliata del test botissCARE Rapi-D è disponibile qui.

https://botiss.com/botisscare/#awb-open-oc__20818

Quando esegue il botissCARE Rapi-D, è importante prestare attenzione ai seguenti passaggi:

  • La prima goccia di sangue deve essere rimossa prima di riempire il raccoglitore di sangue.
  • Attenda che si formi una goccia di sangue adeguata (2-3 mm) (per aumentare il flusso sanguigno: massaggi leggermente la mano e il dito, ma non stringa eccessivamente).
  • Si assicuri che il capillare sia sempre completamente riempito di sangue.
  • Si assicuri che il sangue venga mescolato accuratamente, agitando con un movimento semicircolare.
  • Assicurarsi che vengano posizionate esattamente 3 gocce di sangue sulla cassetta del test.

Tenga presente che il tempo di misurazione è essenziale, in quanto le variazioni del tempo di incubazione possono influire sui risultati generati e possono interferire con il test.
Pertanto, si assicuri che il timer sia impostato per 15 minuti esatti.

I livelli di vitamina D sono classicamente determinati in laboratorio.
Tuttavia, il processo di raccolta del sangue, il trasporto del campione a un laboratorio esterno e la trasmissione dei risultati finali al dentista possono presentare diverse sfide e spesso possono essere un servizio dispendioso in termini di tempo e denaro.
In confronto, il test botissCARE Rapi-D consente un utilizzo rapido e flessibile direttamente nel punto di cura per rilevare una carenza di vitamina D con grande affidabilità, sensibilità e specificità.
Il test botissCARE per la vitamina D ha dimostrato la sua accuratezza con un coefficiente di correlazione del 98% con la cromatografia liquida con spettrometria di massa tandem, che si è affermata come il gold standard nella diagnostica della vitamina D.

I valori della vitamina D sono riportati in diverse unità di misura.
Quelle comunemente utilizzate sono nmol/l (nanomoli per litro) e ng/ml (nanogrammi per millilitro).
Il valore nmol/l è 2,5 volte superiore al valore ng/ml.
Il lettore di cubetti botissCARE fornisce il risultato del test nell’unità di misura ng/ml.
Gli integratori di vitamina D utilizzano l’unità di misura I.E. (unità internazionale).
Questa unità indica l’effetto e non descrive una quantità di sostanza.
1 I.E. equivale a 0,025 μg.
La raccomandazione del dosaggio di vitamina D si basa sulla dose giornaliera in I.E.

botissCARE D3+K2 Spray

botissCARE D3+K2 Spray è un integratore alimentare contenente vitamina D, consigliato agli adulti a cui è stata diagnosticata una carenza di vitamina D. È importante verificare eventuali interazioni con altri farmaci che il paziente potrebbe assumere.
Lo spray non è destinato a sostituire una dieta equilibrata o una regolare esposizione alla luce solare.
Non è consigliabile l’assunzione in combinazione con gli anticoagulanti.
In genere si consiglia di esaminare l’elenco dei farmaci del paziente, prima di raccomandare botissCARE D3+K2.

botissCARE D3+K2 Spray I è un integratore alimentare sotto forma di spray a base di olio, composto da Vitamina D3 e Vitamina K2-MK7.
Essendo le forme più rilevanti per il corpo umano, la Vitamina D3 ha la più alta potenza tra le forme di Vitamina D, mentre la Vitamina K2 con la specifica catena laterale MK7 è superiore in termini di emivita rispetto alle altre varianti.
botissCARE D3+K2 Spray offre un gusto neutro ed è senza additivi o coloranti, vegetariano, senza glutine, senza allergeni, senza lattosio, non OGM.

Nel corpo umano, la Vitamina D è un nome generico di Vitamina D2 e D3.
La vitamina D3 si forma nella pelle umana con l’esposizione alla luce solare ultravioletta e può essere ottenuta con la dieta e gli integratori alimentari.
La vitamina K2 si trova naturalmente nelle verdure verdi e negli oli vegetali e una delle sue varianti, che possiede una specifica lunghezza della catena laterale (MK7) ed è anche inclusa nello spray, ha dimostrato di avere un’emivita più lunga nel plasma.
Pertanto, può raggiungere il tessuto osseo in modo più efficiente rispetto ad altri tipi di vitamina K e ha un effetto significativo sulla salute delle ossa.

 

 

 

botissCARE D3+K2 Spray può essere assunto indipendentemente dall’ora del giorno o dai pasti.
Gli integratori alimentari non sostituiscono una dieta equilibrata e varia e uno stile di vita sano.

botissCARE D3+K2 Spray Dosaggio

L’intossicazione da vitamina D, nota anche come tossicità da vitamina D, può derivare da un’assunzione eccessiva di vitamina D da fonti sia dietetiche che non dietetiche. Sebbene non sia comune sperimentare la tossicità da vitamina D solo da fonti alimentari, essa può svilupparsi se si consumano quantità eccessive di integratori, farmaci ad alto dosaggio (o una combinazione di entrambi) per un periodo prolungato. La concentrazione plasmatica di 25(OH)D deve salire oltre i 150 ng/ml per osservare un’intossicazione da vitamina D. Pertanto, questo livello non deve essere superato.

Lo spray è composto principalmente da vitamina D3, vitamina K2, olio di cocco e olio di oliva.
In quanto vitamine liposolubili, la vitamina D e K svolgono un ruolo importante nel metabolismo del calcio e funzionano in modo sinergico in termini di salute delle ossa. L’osteocalcina è una proteina legante il calcio, responsabile del deposito del calcio nelle ossa.
L’attivazione (carbossilazione) dell’osteocalcina da parte della vitamina K2 come cofattore è fondamentale per l’integrazione del calcio nel tessuto osseo.

La tecnologia dello spray intraorale è un meccanismo di somministrazione alternativo che bypassa il sistema digestivo ed è vantaggioso in presenza di problemi digestivi e di malassorbimento. Grazie al riassorbimento sublinguale, le vitamine vengono riassorbite più velocemente e con una migliore biodisponibilità. Lo spray botissCARE D3+K2 è compatto e facile da trasportare e può essere assunto in qualsiasi momento, in quanto non richiede acqua o l’ingestione durante i pasti.- Gli spray sono spesso più comodi da usare, soprattutto per le persone che hanno difficoltà a deglutire le compresse.

Uno spruzzo in bocca apporta 1000 UI al paziente. In base alle linee guida della Endocrine Society, la dose raccomandata per gli adulti (senza condizioni preesistenti) per mantenere livelli ottimali di vitamina D dovrebbe essere di 1500-2000 UI al giorno .

Contattaci

Invia le tue domande direttamente ai nostri specialisti:

Product Manager

Hai commenti o dubbi?

Non esitare a contattarci!

botiss biomaterials GmbH

Hauptstrasse 28
15806 Zossen / Germany
Tel.: +49 33769 / 88 41 985
Fax: +49 33769 / 88 41 986